Lugo – Ritratti della famiglia Rossini

Descrizione

Gioachino Rossini (Pesaro 1792 – Parigi 1868) ha vissuto a Lugo dal 1802 al 1804: un periodo breve, ma intenso che coincide con gli anni dell’adolescenza e della prima formazione musicale.

La Residenza Comunale presso la Rocca estense conserva, nel cosiddetto salotto Rossini, documenti e dipinti: tra questi, tre ritratti a olio rispettivamente di Anna Guidarini, di Giuseppe Antonio Rossini e dello stesso Gioachino. I ritratti dei genitori sono stati donati al Municipio da Olympe Pélissier, seconda moglie del compositore. Il ritratto di Rossini, eseguito a Parigi dalla pittrice Handebourt Lescot nel 1828,  è stato donato alla città nel 1894 da Marietta Alboni, celebre contralto e interprete rossiniana per “volontà da lui espressa”. Nella stessa sede è conservata una lettera autografa del 1844 in cui Rossini ringrazia per la nomina a consigliere comunale.