Bottega di Otello Bignami

Descrizione

Il Museo bolognese interamente dedicato alla musica ospita, al pianterreno di Palazzo Aldini Sanguinetti, la ricostruzione del laboratorio del liutaio Otello Bignami donato al Comune dagli eredi. Il laboratorio conserva  immagini, sagome, vernici, attrezzature e strumenti di lavoro ed è visitabile su appuntamento.
Otello Bignami (Bologna, 1916 -1989) è stato un protagonista della scuola liutaria bolognese. Ha iniziato la sua attività a metà degli anni Quaranta, dopo una lunga pratica come restauratore. E’ stato allievo di Gaetano Pollastri dal 1949 alla fine degli anni Cinquanta.  Tra i principali riconoscimenti  ricordiamo i premi vinti alla Mostra Internazionale di Cremona nel 1949, al Terzo Concorso nazionale di Liuteria dell’Accademia di Santa Cecilia a Roma nel 1956 e il premio speciale al Concorso Wieniawsky di Poznan in Polonia nel 1957 come “miglior liutaio d’Italia”.
Gli strumenti da lui realizzati in più di quarant’anni di attività si distinguono per la bellezza formale e la forte e armoniosa sonorità.
Dagli anni Settanta Bignami avvia una parallela e intensa attività di insegnamento che coinvolge numerosi allievi e risulta determinante per assicurare la continuità della tradizione liutaria cittadina.