Fragili trasparenze sulla tavola e in viaggio

Descrizione

Il calice dal sottile stelo a balaustro con piccoli decori blu ha la coppa larga ornata da bugne ottenute mediante uno stampo. Il calice a campanula deriva da un modello veneziano piuttosto diffuso, la coppa è percorsa da sottili nervature. Dei tre esemplari l’alzatina dal disegno pulito e lineare, priva di decori, è forse quella più antica.

La strutture delle custodie è in legno, sono rivestite all’interno di pelle scamosciata e all’esterno in marocchino con decori dorati. La custodia per bicchiere è leggermente svasata con un coperchio a incastro. La decorazione alla base, all’orlo e al coperchio presenta calici, foglie e gigli, nella parte centrale è costituita da melograni composti a quadrifoglio.

Foto Terzi.