Il “Parmurelo” di Pio IX

Descrizione

Opera rarissima, raffinata e ben conservata, realizzata a Bordighera (dove questo artigianato è praticato fin dal Cinquecento), a metà Ottocento.

Il fitto intreccio di foglie di palma dà vita a particolari ‘sculture’: un gruppo con Cristo risorto, Cristo nell’orto dei Gethsemani  e l’Ultima Cena, oltre allo stemma papale, triregno e l’iscrizione dedicatoria.

Questo tipo di manufatti sarebbero stati realizzati dapprima dalle suore benedettine camaldolesi e in seguito ripresi da artigiani dell’intreccio e da loro personalizzati creando opere sempre differenti. A Bordighera i parmureli mantennero uno stile quasi inalterato.

Questo ramo è stato forse portato a Imola e donato al capitolo della cattedrale  da Pio IX (che di questa diocesi era stato vescovo), nel 1857 durante il suo pastorale viaggio nelle Romagne.