In figurina: funghi e tartufi

Descrizione

In pieno inverno, in un paesaggio completamente innevato, due uomini con grandi ceste sulle spalle e muniti di attrezzi per scavare sono intenti alla ricerca dei tartufi, aiutati da due grossi cani, nella storica regione francese del Perigord. In Piemonte due guardiani di porci sono intenti ad abbrustolire i tartufi in riva ad un fiume, mentre a Tunisi i berberi vendono grandi quantità di tartufi contenuti in capienti ceste trasportate dai dromedari. Alla fine del Settecento a Parigi, in un albergo, una raffinata pietanza guarnita da tartufi viene servita ad alcuni clienti in un’elegante sala da pranzo.

Sono funghi commestibili quelli illustrati in primo piano nelle tre figurine che pubblicizzano il cioccolato; in secondo piano è mostrato l’ambiente dove si trovano solitamente.