Museo del Disco, Discoteca Slawitz

Descrizione

Alcuni brani tratti dalla collezione di dischi storici di Bruno Slawitz (Noceto 1907 – Milano 1968), brillante giornalista sportivo, ma anche appassionato melomane, critico musicale e consulente di case discografiche, donata al Comune di Noceto nel 1972.

La fonoteca a lui intitolata è organizzata in tre sezioni principali: quella storica, che comprende 1268 dischi in gommalacca a 78 giri antecedenti al 1952; quella lirica, che raccoglie circa 400 opere liriche complete, e la sinfonica che comprende 450 titoli di vari autori. Nella collezione sono presenti numerosi dischi unici e introvabili, dischi one-side o autografati dai più importanti cantanti del periodo.

Tra le “voci” raccolte spiccano quelle di Enrico Caruso, Francesco Tamagno, Gino Bechi, Beniamino Gigli, Giacomo Lauri Volpi, Aureliano Pertile, Toti Dal Monte, Maria Callas, Laura Muzio, Tito Schipa. Tra i compositori, i grandi della musica leggera come Cesare Andrea Bixio ma anche Giuseppe Verdi e Giacomo Puccini.