La salina Camillone

Descrizione

La Salina “Camillone” è l’unica rimasta in vita delle circa 150 saline a raccolta multipla cancellate con l’avvento della lavorazione secondo il metodo industriale, nel 1959.

La piccola estensione, con una superficie evaporante di mq. 21.181 ed una superficie salante di mq. 2.650, è ancora attiva, grazie all’attività volontaria svolta dal Gruppo Culturale Civiltà Salinara. La sua produzione annuale è di circa 1000 quintali di sale di qualità elevatissima. La raccolta si effettua da giugno a settembre, in condizioni ottimali due volte alla settimana.

Ancor oggi sono utilizzati gli attrezzi da lavoro tradizionali; oltre a questi, è possibile vedere presso la “Camillone” le barche di ferro (burchielle) con cui veniva trasportato il sale lungo i canali fino ai magazzini e le garitte un tempo occupate dalle guardie di finanza.

Foto di Saverio Lombardi Vallauri e Archivio MUSA.