Regia Accademia Filarmonica di Bologna – Biblioteca e archivio

Descrizione

Fondata nel 1666 dal Conte Vincenzo Maria Carrati nel palazzo di famiglia, l’Accademia Filarmonica è la più antica istituzione musicale laica di Bologna e una delle più antiche d’Europa. Annovera tra i suoi soci i più importanti musicisti di ogni tempo come Corelli, Farinelli, Rossini, Liszt, Verdi, Wagner, Abbado e Muti.
L’Archivio e la Biblioteca custodiscono l’ingente patrimonio formatosi e arricchitosi nei secoli: atti ufficiali, fondi documentari, libri e manoscritti spesso autografi come l’antifona Quaerite primum regnum Dei, che Mozart scrive per diventare accademico, nella versione approvata dalla commissione presieduta da padre Martini, il manoscritto della Musica per la Settimana Santa di A. Scarlatti, gli autografi della Cenerentola di Rossini e frammenti di quelli della Madama Butterfly di Puccini, e molti altri ancora di compositori come Liszt, Verdi e Beethoven. Buona parte dei materiali bibliografici e documentari è accessibile online grazie alle attività di catalogazione e digitalizzazione tutt’ora in corso.