Regia Accademia Filarmonica di Bologna – Strumenti

Descrizione

Fondata nel 1666 dal Conte Vincenzo Maria Carrati nel palazzo di famiglia, l’Accademia Filarmonica è la più antica istituzione musicale laica di Bologna e una delle più antiche d’Europa. Annovera tra i suoi soci i più importanti musicisti di ogni tempo come Corelli, Farinelli, Rossini, Liszt, Verdi, Wagner, Abbado e Muti.
Ne fa parte un importante nucleo di 
strumenti musicali alcuni dei quali risalenti ai primi anni di attività, come il cinquecentesco consort di flauti, il coevo liuto di Vindelio Venere, una viola da gamba databile tra Cinque e Seicento e l’organo Traeri del 1673, recentemente restaurato, ai quali si sono aggiunti dal XVIII secolo a oggi molti altri esemplari, fra cui il fortepiano detto “di Rossini”, un pianoforte Erard appartenuto al pianista Stefano Golinelli e un pianoforte di Ottorino Respighi