Museo nazionale Giuseppe Verdi, Villa Pallavicino – Sale

Descrizione

Il Museo non conserva documenti o cimeli verdiani autentici, ma propone un percorso dedicato alle 27 opere di Giuseppe Verdi (da Oberto conte di San Bonifacio, rappresentata alla Scala nel 1839, a Falstaff composta ed eseguita nel 1893) rivisitate e “messe in scena” per l’occasione dallo scenografo e regista Pier Luigi Pizzi con la collaborazione del critico d’arte Philippe Daverio.
Sala dopo sala, è così possibile ripercorrere la carriera artistica del grande compositore attraverso la sequenza delle sue opere raccontate utilizzando alcuni costumi di scena originali, la riproduzione delle scenografie storiche e la suggestione di quelle nuove, le copie di dipinti d’epoca. La musica verdiana funge da prezioso sottofondo sonoro.