Segantini e il cesto di fichi

Descrizione

Opera giovanile di Giovanni Segantini, l’olio su cartone con Cestino di fichi testimonia dell’attenzione per il naturalismo del pittore, che esordì nel genere della natura morta qui rappresentato da un cesto di fichi adagiati in un cesto e da un limone. Un’estrema semplicità caratterizza la composizione, affidando alla luce la descrizione dei frutti maturi e il gioco delle ombre proiettate sul tavolo.

Una luce pacata e una stesura cromatica sapiente contraddistingue anche l’altra natura morta: opera di Giovanni Bartolena, allievo di Fattori, il cartone raffigura un assemblaggio di carciofi, asparagi, zucchine, prugne e ciliegie, frutti e verdure disposti con sapiente equilibrio compositivo.