Villa Mensa: una lunga affascinante storia, tra arte, cultura e agricoltura

Descrizione

Selezionato nell’ambito della terza edizione del concorso di idee “Io amo i Beni Culturali” (2013-2014), il progetto “Villa Mensa: una lunga affascinante storia, tra arte, cultura e agricoltura” è scaturito dalla volontà della Scuola secondaria di I grado “Corrado Govoni” di Copparo e del Museo comunale della civiltà contadina “La Tratta”, uniti dall’obiettivo di valorizzare e far conoscere anche tra i giovani un monumento importante ma poco noto: Villa Mensa, appunto, l’edificio rinascimentale voluto nel 1480 dalla famiglia dei Della Rovere.

Agli studenti è stato chiesto di elaborare, con l’ausilio di associazioni e aziende del territorio, itinerari di conoscenza e fruizione del sito prescelto, utilizzando metodiche tradizionali e innovative per contestualizzarlo nel territorio circostante, che può vantare un passato di vocazione agricola. Di Villa Mensa occorreva dunque cogliere sia gli aspetti storico-artistici, sia le vocazioni botaniche e agricole, con le relative scelte colturali e naturalistiche: dall’agricoltura sostenibile con grano antico e uve storiche, all’area verde coltivata con piante autoctone.

Tra le attività realizzate si segnalano l’approfondimento dei temi del Rinascimento estense, la conoscenza delle mappe legate a Villa Mensa e delle piante autoctone del territorio. Con l’ausilio della Biblioteca comunale di Copparo sono stati messi a punto un incontro con diapositive sulla storia di Villa Mensa e due visite dal vivo con lezioni itineranti, vendemmia, esplorazione del boschetto di piante autoctone e concerto finale di musiche rinascimentali.