Il percorso espositivo si concentra su un piccolo nucleo di opere della collezione del Premio Campigna, realizzate dagli anni cinquanta agli anni ottanta del Novecento. Le opere scelte, spaziano dall’iniziale approccio neorealistico, per passare poi all’informale, alla pittura metafisica, approdando alla nuova figurazione.
L’esposizione si chiude con la grande tela di Mattia Moreni “Santa Sofia prilla prima di esplodere” del 1983, in cui il geniale artista ha raffigurato una visione apocalittica del paese.

Ulteriori informazioni

Evento a pagamento

Aperto sabato e domenica, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18

Organizzatore

Galleria d’Arte Contemporanea Vero Stoppioni – Santa Sofia

Quando

23 maggio 2015 - 31 ottobre 2015

Dove

Galleria d’Arte Contemporanea Vero Stoppioni – Santa Sofia

Viale Roma, 5a, Santa Sofia, 47018 FC, Italia