Liscio@museuM

Liscio@museuM è nato nel 2006, nell’ambito dell’Istituzione Cultura del Comune di Savignano sul Rubicone, come centro di ricerca e documentazione volto a salvaguardare e valorizzare il patrimonio tradizionale e culturale della musica da ballo in Romagna: fenomeno straordinario di costume e d’identità di un territorio che proprio a Savignano ha avuto in Carlo Brighi (Fiumicino di Savignano 1853 – Forlì 1915) e Secondo Casadei (Sant’Angelo di Gatteo, 1906 – Savignano sul Rubicone 1971) i suoi rappresentanti più noti.
Si tratta di un museo virtuale che adotta le tecnologie digitali per riprodurre, conservare e rendere consultabili le sue raccolte. L’idea del museo virtuale nasce dalla consapevolezza che i costi di un museo tradizionale sarebbero risultati improponibili. Le tecnologie digitali (fotografiche, video e telematiche) consentono invece di pensare al museo in termini agili, diretti ed economici; non necessitano di spazi particolari e gli accessi dell’utenza interessata possono avvenire online da qualsiasi postazione accreditata.
Liscio@museuM è “collocato” a Palazzo Vendemini, settecentesco sede del centro culturale, della biblioteca e dell’archivio storico comunali.
Il sito internet (www.lisciomuseum.it) contiene informazioni storiche, notizie e sintesi aggiornate delle iniziative. Tra queste, la produzione e l’allestimento di mostre fotografiche, la riproposizione e divulgazione di repertori musicali d’epoca, la realizzazione di eventi dedicati a personaggi e periodi che hanno caratterizzato il percorso e l’evoluzione del genere.
Liscio@museuM è nato in collaborazione con “Casadei Sonora”, la casa editrice musicale guidata da Riccarda Casadei, figlia di Secondo, e dalla sua famiglia. “Casadei Sonora” custodisce una cospicua raccolta di dischi, manoscritti musicali, fotografie, manifesti, filmati, articoli, programmi di spettacolo e di sala, strumenti musicali, cimeli, trofei, oggetti personali dell’indimenticato autore di “Romagna mia”e di molte altre celebri canzoni.