Musei Civici di Reggio Emilia – Museo di Storia della Psichiatria

via Amendola, 2

area ex San Lazzaro

42122 Reggio Emilia

0522 456477

Il museo è stato riallestito all’interno del padiglione Lombroso, nel complesso dell’ex ospedale San Lazzaro, al termine di un attento intervento di restauro dell’edificio. Il museo racconta la storia della psichiatria manicomiale a Reggio Emilia documentata dallo straordinario patrimonio bibliografico, archivistico, oggettuale ed iconografico esistente presso l’Istituto San Lazzaro, che comprende strumenti di contenzione e terapia, strumenti scientifici, fotografie che, a partire dal 1880, documentano la vita e la storia dell’Istituto, migliaia di cartelle cliniche, una collezione di video sulla malattia mentale e quasi 8000 opere figurative prodotte dai ricoverati nel corso di oltre cento anni.

L’allestimento si caratterizza per l’ampio uso di sistemi e dispositivi multimediali, funzionali al percorso espositivo e di grande suggestione.

Una volta al mese con visite guidate o su prenotazione è possibile vedere i manufatti dell’Ars Canusina qui conservati e realizzati negli anni Trenta nell’Istituto, grazie ad un innovativo progetto didattico della pediatra Maria Bertolani del Rio con lo scopo di recuperare, attraverso l’apprendimento di un artigianato artistico diversificato nelle applicazioni, piccoli degenti in età scolare. Nell’annesso oratorio, riedificato nel 1785, si conservano alcuni interessanti dipinti sei-settecenteschi.