Genus Bononiae – Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna

Via Castiglione 8

40124 – Bologna

051 19936370

Inaugurato nel gennaio 2012,  il Museo della storia di Bologna allestito a Palazzo Pepoli rappresenta il cuore del sistema “Genus Bononiae. Musei della città” realizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio e propone un percorso dedicato alla storia, alla cultura e alle trasformazioni di Bologna, dall’antica Felsina etrusca ai giorni nostri.
Le vicende della città e dei suoi abitanti sono raccontate con tecniche espositive scenografiche e innovative che utilizzano materiali e mezzi diversi: reperti, dipinti, sculture, documenti, video, file audio, ricostruzioni virtuali.
Una delle sale in cui si articola il percorso espositivo e che originariamente fungeva da alcova è dedicata alla musica e in particolare al Settecento. In questo secolo infatti si  assiste all’ affermazione a livello europeo di istituzioni nate a Bologna come l’Accademia Filarmonica, fondata nel 1666 dal nobile Vincenzo Maria Carrati, e di singoli protagonisti della scena musicale come il padre francescano Giovanni Battista Martini, storico della musica, teorico e insegnante, tra gli altri, del figlio minore di Bach e del giovane Mozart.
Alle vicende dell’esame a cui il quattordicenne Mozart si sottopone per essere aggregato all’Accademia Filarmonica, al suo soggiorno bolognese e alla vita culturale e musicale del tempo è dedicata l’installazione video che vede come protagonista Giorgio Albertazzi nelle vesti di narratore.