Museo Renata Tebaldi

Scuderie di Villa Pallavicino

Via Ferdinando Provesi 41

43011 Busseto (PR)

0524 97870

Inaugurato nel giugno 2014 negli spazi delle antiche scuderie di Villa Pallavicino, il museo è dedicato alla soprano Renata Tebaldi (Pesaro 1922–San Marino 2004), una delle più grandi e fortunate cantanti liriche del Novecento. Dotata di una “voce d’angelo” come la definì Toscanini,

Renata Tebaldi esordisce nel 1944 nel ruolo di Elena nel Mefistofele di Arrigo Boito, riscuotendo subito un grande successo. Due anni dopo partecipa al concerto di apertura del Teatro alla Scala, esibendosi in brani di Verdi e Rossini sotto la direzione di Arturo Toscanini. E’ l’inizio di una carriera folgorante che per trent’anni la vede protagonista nei principali teatri del mondo con un repertorio che spazia dal tardo Verdi (Aida, Otello, Falstaff) a Richard Wagner; da Giacomo Puccini (Tosca, Boheme, Madama Butterfly) a Umberto Giordano (Fedora e Andrea Chénier). Il museo, voluto dal Comitato Renata Tebaldi in collaborazione con il Comune di Busseto che ha messo a disposizione la sede, è suddiviso in sei sale tematiche ed espone materiali originali: costumi di scena, abiti di gala, gioielli, oggetti personali, fotografie, lettere, documenti, locandine.